Quando i ragazzi sembrano non avere passioni

Quando i ragazzi sembrano non avere passioni non fidarti!
Certo, forse non sono passioni travolgenti come quelle della nostra generazione: lo sport, la politica, la fotografia, la musica, il teatro, …
Sembrerebbero molto più annacquate. Inoltre, sebbene non riescano a staccarsi dagli smartphone e dai videogiochi, quasi mai la tecnologia è la loro passione e spesso nemmeno i videogiochi, sembrano giocare quasi esclusivamente per passare il tempo.

Però è ancora l’unico appiglio possibile. L’unico appiglio per cui anche i meno studiosi e i meno volenterosi sono disposti a studiare, a perdere del tempo, a prepararsi.

In questo modo sono riuscito a farli esporre davanti a tutta la classe ed anche alla presenza di esterni (figure interne che di solito conoscono solo perché hanno il ruolo di sgridarli come tutor, vicepresidi e presidi).
Qualcuno ha stampato fogli di propria iniziativa e li ha studiati, qualcuno ha chiesto di poter esporre altre volte. Qualcuno ha fatto fatica ad esporre, è andato in crisi di panico ma piano piano …

Che siano le basi per iniziare un’attività di classe capovolta (flipped classroom)?

Appena terminata questa attività che è riuscita a conquistarli, a farli parlare almeno degli argomenti di loro interesse, proverò ad iniziare con degli argomenti specifici di gruppo, sempre di loro interesse.

Ad es. in una classe di estetiste hanno esposto specifici prodotti, ora dovranno fare un’attività di gruppo su creme, smalti, …, le diverse tipologie, come funzionano, come devono essere applicati, le aziende leader del mercato in Italia e in tutto il mondo, …
In una classe di meccanici auto hanno esposto modelli di automobili, moto, trattori, … ora dovranno dividersi in gruppo ed esporre le caratteristiche di pezzi specifici: freni, ammortizzatori, impianto elettrico, computer di bordo, …

Tutto nell’ottica della scienza e della tecnologia, perché solo la scienza e la tecnologia ci può far capire l’evoluzione dei prodotti, come i prodotti odierni, paragonati a quelli di 10, 20, 30 anni fa risultino, più sicuri, efficaci, semplici da usare, economici, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *