Categorie
test

Scuola: dynabook Portégé X30L-G perfetto

Portégé X30L-G

Ho avuto la fortuna di aver potuto ricevere in conto visione per un test un portatile dynabook Portégé X30L-G.

Ha un design semplice ed essenziale ma ben curato. E’ di dimensioni contenute e risulta più piccolo e leggero di un qualsiasi libro di testo. La leggerezza però non è a scapito della resistenza vista la qualità dei materiali utilizzati.

L’autonomia prolungata permette di lasciare a casa il carica batterie, che per quanto contenuto, è forse il suo punto debole, come di tutti i portatili.

L’accensione ha velocità paragonabili a quelle di uno smartphone, strano per un Windows. Ho aggiornato il sistema operativo. Se si è dotati di connessione veloce il processore è velocissimo. Sebbene sia molto sottile, è stata una piacevole sorpresa la presenza di una porta per la connessione di rete.

Ho installato il nuovo browser di Microsoft Edge ed entrando con il mio utente ho sincronizzato tutto, preferiti e password, diventando subito operativo. Inoltre utilizzando Office365 avevo a disposizione tutto quello che mi serviva.

Ugualmente a livello scolastico è semplice installare Chrome e sincronizzarlo ed utilizzare Classroom, Meet e Drive per avere la suite Google operativa.

Sebbene la qualità della risoluzione video fosse molto elevata io di solito preferisco portatili con monitor molto grandi, superiori a 15 pollici, anche se risultano più scomodi da spostare. Ho bisogno di occhiali e preferisco vedere meglio.

Mi piacerebbe che gli studenti potessero adottare strumenti simili in tutte le scuole anche se penso che i costi più elevati, in questo momento, purtroppo, facciano preferire soluzioni come i chromebook.
Ovviamente, però, costi minori implicano qualità minore di ogni elemento.

Fabrizio Pivari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *