Categorie
fantascienza

Come sarebbe la tua vita senza scienza e tecnologia?

Come in un romanzo di fantascienza ti svegli dopo un cataclisma mondiale (di solito si tratta di disastri atomici) senza scienza e tecnologia. Descrivi la tua giornata.

Prima della sospensione delle lezioni causa coronavirus, visto che insegno Scienze e Tecnologia presso scuole professionali, ho fatto fare questo compito ai ragazzi di prima meccanica auto.

Come in un romanzo di fantascienza ti svegli dopo un cataclisma mondiale (di solito si tratta di disastri atomici) senza scienza e tecnologia. Descrivi la tua giornata.

I ragazzi non sono come me lettori di fantascienza della prima era (quella dei viaggi nello spazio, della tecnologia) e della seconda era (quella della pseudo distruzione del mondo e di una conseguente nuova vita) ed hanno fatto fatica ad immergersi in un mondo senza scienza e tecnologia post catastrofe, senza corrente elettrica, petrolio e suoi derivati, senza macchine/computer o con macchine/computer destinate piano piano a rompersi e non essere più create.

Hanno fatto fatica a descrivere un mondo pseudo primitivo con una giornata tipo dove la sussistenza è la priorità (bere, mangiare, difendersi, riscaldarsi, …).
Un mondo primitivo dove però alcuni valori, oggi persi, potrebbero essere ritrovati (amicizia, condivisione, clan, generosità, …).

E’ davvero necessaria una catastrofe per riscoprire i veri valori? Non è sufficiente l’esperienza coronavirus?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *