Non hai voglia di studiare? Ti iscrivo ad una scuola professionale!

Per mio padre era un concetto normale “non hai voglia di studiare?” andrai a lavorare o ti iscrivo ad una scuola professionale. Oggi è ancora così nella percezione di insegnanti e genitori ed in effetti le scuole professionali sono un po’ un’”ultima spiaggia“. Gli studenti spesso sono poco studiosi ed ipnotizzati da smartphone e droghe… Continua a leggere Non hai voglia di studiare? Ti iscrivo ad una scuola professionale!

Pubblicato
Etichettato come lavoro

L’impatto dell’intelligenza artificiale sul mondo del lavoro

Gli italiani non temono l’intelligenza artificiale ma, anzi, guardano a questa innovazione come un’opportunità. Due terzi dei dipendenti, infatti, ritiene che automazione, robotica e intelligenza artificiale influenzeranno positivamente il proprio lavoro nei prossimi cinque o dieci anni e l’80% considera positivamente il crescente impatto della tecnologia sul mondo del lavoro. Ma la percezione cambia se… Continua a leggere L’impatto dell’intelligenza artificiale sul mondo del lavoro

ll 65% degli studenti e dei lavoratori in Italia sta facendo una formazione già sorpassata. Tra 10 anni saranno desuete il 60% delle imprese e delle professioni.

Qual’è il futuro della formazione in Italia? Da oltre 10 anni a rispondere ha contributo ExpoTraining, la più importante manifestazione italiana del settore, che ogni anno presenta il suo Libro Bianco sulla Formazione, ormai un punto di riferimento per conoscere presente e futuro della formazione. Una ricerca ampia, basata sul coinvolgimento di oltre 600 stakeholder… Continua a leggere ll 65% degli studenti e dei lavoratori in Italia sta facendo una formazione già sorpassata. Tra 10 anni saranno desuete il 60% delle imprese e delle professioni.

Intelligenza artificiale, automazione e trasformazione del mercato del lavoro

Software che “impara a imparare” Al giorno d’oggi, i cambiamenti si susseguono a un ritmo esponenziale sospinti principalmente da nuove tecnologie quali automazione e intelligenza artificiale. A questo proposito vorrei sottolineare come la vera sfida dell’innovazione nell’ambito dell’automazione e dell’intelligenza artificiale si giochi soprattutto a livello del software che governa impianti produttivi, sistemi di fatturazione,… Continua a leggere Intelligenza artificiale, automazione e trasformazione del mercato del lavoro

Pubblicato
Etichettato come lavoro

Formazione per aiutare a conoscere meglio la lingua e la cultura italiana

Attraverso la formazione è possibile inserire nel modo migliore migranti e stranieri, rendendoli effettivamente produttivi, aiutandoli concretamente in una integrazione effettiva. In Italia solo il 4,3% degli migranti ha frequentato un corso di formazione, a fronte di una media europea del 13% (dati Eurostat). Su un panel di 500 imprenditori, sindacalisti ed esperti di formazione… Continua a leggere Formazione per aiutare a conoscere meglio la lingua e la cultura italiana

Pubblicato
Etichettato come lavoro

L’innovazione digitale in aziende italiane: intervista ai responsabili digitali

Come possono aziende e istituzioni sopravvivere in un mondo che si trasforma continuamente per effetto di un modello di economia digitale estremamente complesso e imprevedibile? Il 70% del campione intervistato da IDC percepisce il business della propria azienda esposto alla disruption. In pratica, buona parte delle realtà del nostro Paese si sente a rischio. Come… Continua a leggere L’innovazione digitale in aziende italiane: intervista ai responsabili digitali

Quasi tutte le professioni cambieranno radicalmente nei prossimi 20 anni

Nel corso di una nuova ricerca, Kaspersky Lab ha chiesto ad alcuni studenti come immaginassero la propria carriera post-universitaria: il 40% ha dichiarato di avere l’impressione di studiare per lavori che ancora non esistono. I progressi tecnologici mostrano come sta cambiando il panorama professionale: anche le professioni più tradizionali, in ambiti come medicina e agricoltura,… Continua a leggere Quasi tutte le professioni cambieranno radicalmente nei prossimi 20 anni

Pubblicato
Etichettato come lavoro