Codice-poesia – code poetry

Programmare può essere un atto creativo ed artistico.
Come per tutte le lingue, si può semplicemente scrivere, scrivere su dettatura, scrivere con grossolani errori, copiare ma anche creare codice innovativo o creare codice artistico (code poetry).
Gli esempi sono molteplici e riguardano sia l’esteriorità (come viene scritto il codice) che il contenuto.

Remix Scratch: fare programmi senza saper programmare e capire niente di programmazione

Scratch prevede di fare i remix.
Guardi il programma che ti piace di più o è più vicino a quello che vorresti fare, entri nella parte programmazione visuale e fai un remix, ovvero lo copi e puoi modificarlo come meglio credi.
Diventa tuo, nel senso fatto da te, ma tiene traccia di tutti i progetti precedenti, tutti i remix e poi il programma primario.
Io ho scelto il progetto Paramount Italy (che era già un remix) ed ho creato il nuovo remix Paramount Polesine semplicemente cambiando la scritta e copiando la parte di codice che era relativa ad Italy.

Un nuovo programma senza saper programmare e capire niente di programmazione (nel bene e nel male).

Il mio primo block (mattonicino, modulo) con Scratch e Snap!

Scratch e Snap sono molto simili, quasi uguali. Ho realizzato il mio primo block inizialmente in Scratch per disegnare un cerchio poi ho fatto un programmino per disegnare una sequenza.
Ho portato lo stesso codice (ho usato gli stessi blocchi) in Snap ma il disegno è diverso!

Un bug?
Speriamo che nel forum qualcuno mi supporti.

snap circles designer
snap circles designer

scratch circles designer
scratch circles designer

LEGO Education WeDo 2.0

Dopo littleBits mi sono imbattuto in LEGO Education WeDo 2.0.
Volevo almeno provare ad installare il software per capire meglio in cosa consistesse.
Che delusione!

Il programma tradizionale per Windows non supporta Windows 10 e l’app Windows sembra non scaricabile dallo Store Windows!

Ho fatto pattinare Elsa (Frozen, Disney) sul ghiaccio disegnando un fiore di cerchi

Oggi ho fatto un po’ di programmazione visuale, facendo pattinare Elsa, quella del cartone animato Frozen di Disney, su ghiaccio ho disegnato una sequenza di cerchi di dimensioni diverse che alla fine hanno creato una sorta di fiore.
pattinare su ghiaccio con Elsa, Frozen, Disney

Chissà quante righe di codice!

10 moduli di programmazione visuale.
10 moduli di programmazione visuale

Vero, ho usato il modulo disegna un cerchio, ma crearlo sono 3-4 moduli.
Cosa ho imparato?

Il concetto di pixel, il concetto di disegna (nel senso di disegna il pixel), il concetto di avanti, indietro, destra e sinistra, il concetto di gradi, il concetto di ripeti.

Vi sembra poco? In effetti ho imparato cos’è una periferica di output, che poi si tratti di un monitor o di una stampante poco cambia.

Programmare solo un computer? Voglio costruire un robot!

Sembra incredibile, se va bene si riesce a realizzare semplici applicazioni utilizzando la programmazione visuale e si vuole passare a realizzare robot!
Ovviamente si utilizzeranno confezioni speciali che da una parte assomigliano ai Lego e dall’altra hanno lo stesso approccio della programmazione visuale consentendo di collegare 60 moduli diversi per realizzare robot.
littleBits al momento sembra la soluzione che piace di più e viene utilizzata nelle scuole.

Ho provato Snap evoluzione di Scratch

Snap-logoAl momento sono interessato ad approfondire la programmazione visuale (Visual Programming Language V.P.L.). Sto guardando, provando cosa esiste per fare delle scelte accurate.
Dopo aver provato Scratch, sviluppato al MIT, sto provando Snap!, sviluppato a Berkeley.
Snap! è una sorta di evoluzione di Scratch che permette la creazione di moduli propri (Build Your Own Blocks).

snap.berkeley.edu

La scuola, il code, le aziende italiane e non

Sembra che la parola d’ordine sia code nelle scuole.
Ma le scuole, soprattutto quelle italiane fanno ancora fatica a recepirlo.
Le aziende italiane iniziano ora, ad es. mi piace citare il progetto Reply Code for kids o quello Fastweb FastUP School.
Negli US tutti, ma proprio tutti, stanno spingendo sulla necessità si insegnare la programmazione nelle scuole.
“Everybody in this country should learn how to program a computer … because it teaches you how to think”
Steve Jobs