Non buttare via il tuo vecchio computer, gioca ad installare Linux

20 – 25 anni fa feci fare la prima installazione aziendale di un server linux in Eni.
In Eni avevamo una marea di unix (solaris, aix, hpux, …) ed intravvedevo in linux uno standard per i vari dialetti unix.
Inoltre mi piaceva la filosofia del software libero ed ho partecipato a molti linux day.
Ho però sempre criticato la complessità, il non essere pensato per utenti semplici fruitori ma veri nerd.
Per questa ragione sui miei client ho sempre installato windows facendo inorridire i guru linux.
Oggi le cose sono molto cambiate, linux è anche client e ovunque. Android è un “linux”, negli apparati di rete spesso vi sono dei linux, nei sistemi IoT vi saranno soprattutto linux.
Oggi linux non è più solo server ma è anche client.
Questo per dire: non buttate via il vostro vecchio computer, giocate ad installare un linux. Non fate l’errore di farlo partire da chiavetta senza installarlo, dire che non vi piace e non usarlo più.
Installatelo cancellando tutti i vostri dati ed utilizzatelo come se fosse solo cloud, come fosse un Chrome OS o il prossimo Windows cloud.
Io ho fatto così, ho installato come browser chromium ed ora con il mio google account, gmail e drive ho un computer cloud veloce con le stesse cose che potrei utilizzare da qualsiasi piattaforma.
Volete poter lavorare anche se non c’è la connessione ad internet? LibreOffice dovrebbe già essere installato. Non è office, non è drive ma potete lavorare e poi importare il semilavorato in altri strumenti per fare i ritocchi.

Non buttare via il tuo vecchio computer, gioca ad installare Linux!

Rispondi